Phyto e il Tempo delle Donne

Phyto e il Tempo delle Donne

9 1609

Il primo week-end di Ottobre alla Triennale di Milano, si è tenuta la seconda edizione de il Tempo delle Donne, un palinsesto di spettacoli, incontri, performance e workshop con l’obiettivo di far conoscere e promuovere cambiamenti reali nell’universo femminile.

La manifestazione è un’inchiesta diretta sul nostro tempo e coinvolge imprese, cultura, spettacolo, scuola giornalismo, politica, ma contempla anche racconti di vita quotidiana.

Fra gli sponsor di questa seconda edizione, presente anche Phyto, il brand francese dedicato alla bellezza ed alla salute dei capelli.

Saranno ormai quattro anni che utilizzo con soddisfazione i prodotti Phyto e – nel visitare una manifestazione che fa dell’esser donna un valore di distiguo – un “pit stop” al corner Phyto per conoscere e sistemare i miei capelli dopo la giornata di lavoro, è stato come sempre utile e piacevole.

DSC_6835I capelli rappresentano una parte importante di una donna: che siano corti o lunghi, lisci o mossi, liberi e selvaggi o perfettamente acconciati in uno chignon, un capello sano e curato parla di noi tanto quando il viso, il trucco, le unghie.

Se mi seguite da tempo, conoscerete già molti dei prodotti Phyto perchè da circa quattro anni (eh si.. è già passato così tanto tempo da quando ho scoperto il brand in farmacia) compaiono regolarmente nei miei video (come il tanto amato shampoo Phytoprogenium o il trattamento Phytologist15 che sto utilizzando proprio nelle ultime settimane).

Un’occasione imperdibile, quindi, per scoprire con loro una delle loro ultime linee in lancio, su cui ero decisamente curiosa: Phytokeratine Extreme.

DSC_6780Per via del cambio di stagione, della decolorazione e del calore del phon, i miei capelli appaiono aridi e sciupati se non sono trattati con prodotti specifici.

Quando ho letto di questo prodotto, formulato con cheratina vegetale appositamente per riparare capelli secchi o che si spezzano facilmente, ovviamente l’equazione matematica sembrava perfetta, ma confesso di non averlo acquistato subito per paura che un trattamento simile potesse appesantire i miei capelli. Questi sono sì aridi, ma anche sottili e lisci ed il prodotto sbagliato o una crema troppo ricca, può farli apparire sporchi e pesanti.

image4Mi sono quindi affidata alle mani esperte delle hairstylist di Namu Hair (un salone storico di Milano e partner di Phyto) che mi hanno consigliato quando utilizzare questo prodotto e soprattutto come utilizzarlo al meglio.

Sui miei capelli le ragazze hanno steso una nocciola di crema Phytokeratine Extreme a capelli asciutti (l’utilizzo ottimale sarebbe a capello inumidito o tamponato, ma in caso di necessità può essere utilizzata anche in questo modo); questa è una crema termo-protettiva che si aziona con il calore, proteggendo e riparando i capelli danneggiati e rendendoli immediatamente più morbidi, disciplinati e lucenti.

image3

homepage-splash-products

La formula riproduce la cheratina naturale del capello, ma associa burro di sapote (una pianta della stessa famiglia di Argan e Karitè che produce un frutto – lo Zapote – da cui viene estratto un olio utilizzato già ai tempi dei Maja e degli Atzechi per le sue caratteristiche nutritive e ricostituenti) ed olio di baobab.

Il burro di sapote è ricco di acidi grassi (due volte più concentrato in omega6 rispetto al burro di karitè) che svolgono un’azione impermeabilizzante sul capello impedendogli di perdere idratazione e nello stesso tempo integrando lipidi e struttura, ricostituendo quindi la fibra del capello e lasciandolo morbido e disciplinato.

image2

Il prodotto si aziona ancor meglio con il calore (non a caso l’olio di sapote a temperatura ambiente si presenta solido e torna liquido proprio con il caldo) fungendo anche da protettivo per piastra e ferro. Ho voluto provarlo proprio così. Risultato? Onde morbide e capelli lucenti.

DSC_6817Mi sento quindi di consigliare questa crema, che io proverò anche come trattamento completo, mettendo alla prova lo shampoo e la maschera della stessa linea.

Più in generale, se ancora non conoscete i prodotti Phyto, vi consiglio di dare un’occhiata alla prima occasione: valori di marca come il rispetto della natura  e della qualità e il 95% di ingredienti di origine naturale e vegetale fanno del brand uno di quelli da mettere alla prova per la bellezza dei nostri capelli.

DSC_6811

image1Un ringraziamento a Phyto e al team Namu Hair per avermi ospitata.

9 COMMENTS

  1. confesso che non ho mai provato nulla di questo brand ma per il semplice fatto che non lo conoscevo bene. mi sembra invece interessante e mi piace l’idea che sia naturale. andrò sicuramente a curiosare questo fine settimana nella mia farmacia di fiducia. buona serata e grazie anche da parte mia per i tuoi bei video ed articoli

  2. Ma la crema va bene anche se non viene scaldata? Grazie per le informazioni che ci dai sempre. Ormai compero solo dietro tuo consiglio ;-P

  3. Mi ricordo che un po’ di tempo fa avevi fatto un video anche con la loro colorazione e finalmente mi sono decisa a provarla anche io. In effetti è facile da mettere e il risultato mi piace molto. Ora voglio provare anche lo shampoo che consigliasti qualche mese fa. Grazie Ylenia

  4. Uso Phyto da almeno due anni e non solo per gli shampoo e mi trovo benissimo. Questa nuova linea farebbe al caso mio e mi sa che sarà il mio prossimo acquisto ma proverò shampoo e crema. La maschera mi sembra comunque troppo.

  5. Ho visto questo brand diverse volte in farmacia ma non avevo per nulla capito quali fossero le caratteristiche dei loro prodotti, poi oggi dopo il tuo articolo sono andata a guardare sul sito incuriosita ed ho scoperto che è un marchio che lavora con le piante per curare e riequilibrare cute e capelli. Domani sicuramente provo a prendere uno shampoo e una maschera perché era molto tempo che cercavo qualcosa di più naturale per i capelli. Grazie come sempre Ilenia e una bellissima settimana a te!

  6. Ile ma quindi questa crema va bene anche per chi come me ha i capelli secchi e sfibrati? Io per lisciarli devo usare la piastra quasi ogni giorno e sto proprio cercando un prodotto che mi aiuti a renderli di nuovo più sani. Grazie per i consigli

  7. Complienti per l’iniziativa e brava Ilenia che sei andata a lavorare anche nel weekend!
    Non ho mai provato i prodotti di questo marchio ma potrebbero essere perfetti per un capello difficile (per usare un eufemismo) come il mio.
    Mi hai davvero incuriosita!

  8. Non ho mai provato i prodotti di questa marca ma non sei la prima che ne parla bene e già mi avevi tentato con lo shampoo. Credo che andrò in farmacia per provare proprio uno shampoo e poi ti dico come mi sono trovata. Grazie cara

Leave a Reply

diciassette − undici =