Cosa farò da grande?

Cosa farò da grande?

8

…Non so cosa farete da grandi, perché i sogni cambiano e crescono con voi: cambiano in base alle cose che scoprite nel mondo, alle cose che scoprirete di amare ed alle cose pian piano scoprirete anche di voi stessi. Vi guardo giocare, raccontare, sognare ad occhi aperti e di voi – Nabiki e Kian – mi riempio il cuore…

Schermata 2016-10-02 alle 22.27.00

Il bello di essere bambini sta nella capacità di credere che tutto sia possibile, dalle cose più semplici a quelle più improbabili ed uno dei momenti più speciali che i miei bimbi mi regalano è proprio quando mi rendono partecipe dei loro “progetti per il futuro”. Di solito avviene inaspettatamente e me lo raccontano con una naturalezza che mi lascia divertita e disarmata.

Pensavo di aver smesso di “sognare cosa farò da grande” e mi sono resa conto invece che posso sognare anche io, ancora, grazie a loro che ogni giorno mi portano nel loro mondo stupendo…

Schermata 2016-10-02 alle 22.24.39

Nabiki ha un sogno semplice:  vuole aprire un negozio per animali.. un negozio dove poter cercare un amico a quattro zampe o portare il proprio. Un posto dove chiunque entri con un animale possa trovare anche cibo e riposo, per stare qualche ora tranquillo…Un negozio che è anche una pensione, una pensione dove gli animali non stanno in gabbie ma vengono coccolati e possono giocare insieme. Un negozio che sia vicino ad un veterinario, perché anche loro hanno bisogno di cure e dove i bambini (e solo i bambini) possono venire ad aiutare, a imparare come curarli e a gestire insieme a lei il negozio.

Schermata 2016-10-02 alle 22.17.45

Kian è un “sogninventore” 😉 Lui inventerà cose utili per l’umanità, ma le renderà accessibili a tutti quelli che ne hanno bisogno.. in alternativa inventerà quelle che già esistono, ma le farà costare molto meno 😉 spesso quando siamo in giro e pensa qualcosa di curioso, si ferma e come se stesse citando Dante proclama ad alta voce “quando sarò grande, io inventerò….”

Ha già promesso di inventare (e cito nell’ordine): una tazza per la colazione che conta da sola quanti biscotti hai intinto, le scarpe che ti riportano da sole a casa quando sei stanco, una sveglia che proietta si l’ora sul soffitto ma che torna indietro nel tempo di cinque minuti ogni volta che sei troppo stanco o sei in ritardo (ok qui parleremo prima o poi del concetto di fisica e spazio-tempo ;-)), la maionese piccante e tutta una serie infinita di giocattoli di cui non vi sto nemmeno ad elencare le caratteristiche fotoniche-spettacolari che nemmeno sarei stata capace di pensare.

“Il mondo è pieno di abbondanza ed opportunità. Molti arrivano alla fontana della vita con un cucchiaino invece che con un recipiente. Si aspettano poco, quindi ottengono poco”

Li guardo crescere e cerco di aiutarli, educandoli affinchè siano pieni di sogni, di immaginazione, di idee e che li rincorrano con tutto il fiato che hanno in corpo, stanchi della giornata, ma mai della loro vita.

Schermata 2016-10-02 alle 22.18.02

E dato che come me molti fra voi sono genitori che sognano insieme ai propri bambini, potreste decidere di partecipare al contest “Da grande farò” lanciato da Nesquik. Per partecipare è sufficiente realizzare un video (potete ispirarvi a questo) in cui i vostri bambini raccontino cosa vogliono fare quando saranno grandi e caricarlo sul sito Nesquik.it  (avete tempo dal 22 settembre al 15 ottobre) Tra tutti i video che verranno caricati, verrà eletto un vincitore che riceverà in premio il primo aiuto concreto per realizzare il proprio sogno.

*Concorso a premi valido dal 22/08/2016 al 15/10/2016 giuria finale entro l’11/11/2016.
Montepremi 1.000 euro cad (iva assolta). Regolamento completo su nesquik.it

Articolo in collaborazione con Nesquik

8 COMMENTI

  1. Ciao Ile!
    Ho appena visto il tuo ultimo snap e mi sono ricordata di quando un anno fa, ancora a casa in maternità, mi facessero compagnia i tuoi periscope. Tra lavanderia, cucina con la Fra, beauty e feste (halloween per es), mi hai dato tanti consigli utili, e mi hai fatto sorridere anche quando ero stanca.
    Trovo che la dimensione “periscope”, diretta e immediata, ti calzi a pennello.
    Spero davvero con tutto il cuore di rivederti e aspetto i tuoi consigli di vita quotidiana!
    Un abbraccio di buona giornata!
    Dany A.

  2. i tuoi bambini sono una meraviglia e tu sei una madre stupenda. Sarebbe bello se facessi altri video con loro o su come li cresci perchè sono sempre una vera ispirazione. un abbraccio a te ed alla tua bellissima famiglia

  3. ho visto alcuni video in giro per il web e queste iniziative legate al mondo dei bambini mi piacciono sempre molto perché sono piene di emozioni e da mamma mi scendono sempre le lacrimucce

  4. ahahahah che forza Nabiki e Kian. Anche le perle di saggezza che metti ogni tanto su FB mi fanno ridere da matti

  5. Ilenia tu sai se devono essere per forza i bambini a raccontare o può essere anche un video ad immagini dove la voce del bambino non si sente? Mi piacerebbe partecipare ma non riesco mai a convincere il mio bimbo a parlare ad un microfono o ad una telecamera :-(

  6. Il mio bimbo è ancora troppo piccolo e non parla ancora, ma i tuoi bambini sono una forza. Le invenzioni di Kian sono avanguardistiche. Con la sveglia mi sono capottata dal ridere!!

  7. Le mie due bimbe sono già molto sicure: la prima vuole fare la ballerina, mentre la seconda continua a ripetere che vuole fare il direttore di un supermercato, non chiedermi perché 😉 un abbraccio cara Ile

Lascia una risposta