News
Notizie dal mondo della bellezza

7 5642

Sono senza parole!
Non ho mai menzionato l’evento e non ho mai chiesto di nominarmi eppure in tantissimi fra voi mi hanno segnalato al punto di essere fra i dieci nominati come vincitrice dei Macchia Nera Awards 2015.

MIA15 - Nomination
A questo punto ci provo davvero e mi dovrete aiutare votandomi!!!

Trovate qui sotto la form da compilare.  Nella sezione “20. Miglior Sito Fashion & Beauty” trovate il mio sito. Per concludere il voto ricordatevi di :

  • Inserire il vostro nome e la vostra mail
  • Selezionare il bottone “Ho capito” sotto il disclaimer che avvisa del fatto che insieme al mio voto dovete aggiungere almeno altre 9 preferenze su altrettante categorie.
  • Premere il bottone “Invia” alla fine di tutto l’elenco

Grazie di ❤️ a tutti. Siete davvero una sorpresa continua!!

2 210


Monurelle Intimate beauty care è la prima linea di trattamento per la bellezza intima. Monurelle nasce come risposta al
bisogno delle donne di prendersi cura di sé anche nelle loro parti più intime, con la stessa attenzione che dedicano ad altre parti del corpo.

Monurelle Intimate beauty care è frutto dell’esperienza e della conoscenza del benessere femminile che Zambon ha matu-
rato negli anni insieme alla capacità di interpretare i desideri delle donne.

Live Chat con l’Esperta.

Quando si tratta di salute e benessere delle parti intime i dubbi delle donne sono tanti, ma le risposte rischiano di essere confuse e non autorevoli.
Per questo Monurelle ha deciso di mettere a disposizione l’expertise di una ginecologa attraverso una nuova sezione all’interno del sito e un’attività speciale sui social network.
Da aprile a giugno sarà attivo sulla pagina Facebook di Monurelle il servizio speciale “Chiedi all’esperta”: ogni due settimane la dott.ssa Caravelli sarà online su Facebook per rispondere in real time alle domande delle utenti. Per garantire la massima libertà e la privacy di chi vuole avvalersi del servizio, Monurelle ha pensato a un sistema che garantisce l’anonimato di chi pone le domande.

Le utenti avranno inoltre a disposizione sul sito articoli specialistici di approfondimento consigli in videopillole e un servizio di consulenza continuativo via mail.

Che cos’è Monurelle?

Tutte le donne sanno che non basta detergere. Soprattutto quando si parla delle parti intime, così delicate, è importante trasformare la pulizia in un gesto di cura che consenta nel tempo di preservare il tono e l’elasticità dei tessuti, come si fa abitualmente con il viso e con il corpo.

Giorno dopo giorno, anche la detersione può rappresentare un fattore di stress, se non viene integrata da un’azione idratante e nutriente dei tessuti.

Per questo nasce Monurelle Intimate beauty care, una linea di prodotti per l’igiene e la cura intima, innovativa e dedicata a
tutte le donne. A differenza di tutti gli altri prodotti sul mercato, Monurelle non pensa solo alla detersione delle parti intime,
ma anche a idratarle, nutrirle e tonificarle.

 

Per maggiori informarioni: http://www.monurelleintimatebeautycare.it

2 136


In India il 46% delle donne si sposa prima del compimento del 18° anno d’età.
Nel mondo, nei paesi in via di sviluppo, una donna su 3 si sposa prima dei 18 anni; si stima che ogni giorno 37mila bambine o adolescenti si sposano (dati Unicef).

La legge indiana ha dichiarato illegale il matrimonio infantile (Child Marriage Prohibition Act del 2006), fissando l’età minima per il matrimonio per le ragazze a 18 anni e per i ragazzi a 21. Nonostante ciò il matrimonio precoce è ampiamente praticato nelle aree rurali di vari Stati dell’India.

I matrimoni precoci rappresentano una violazione dei diritti dei bambini, negando il diritto alla salute, all’educazione, all’infanzia.

CIAI (Centro Italiano Aiuti all’Infanzia) vuole dire No ai matrimoni precoci sostenendo un progetto che coinvolge 400 bambine e ragazze indiane  in 26 villaggi delle Isole Andamane. 

Il progetto fornisce un supporto all’educazione, da sempre punto di partenza di tutte le attività CIAI a favore dei bambini.



Il numero 45505 sostiene il diritto delle bambine a decidere del proprio futuro. Attraverso la scuola potremmo salvarle da un matrimonio precoce.

Come donare  Dal 17 marzo al 12 aprile è attivo il numero 45505. Puoi donare 2 euro con SMS da cellulari Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce, Noverca. Da telefono fisso puoi donare 2 euro sempre al numero 45505 con Teletu e TWT, oppure con Telecom, Infostrada e Fastweb puoi scegliere se donare 2 o 5 euro.


Vi invito come al solito ad informarvi sul sito ufficiale dell’associazione e se volete/potete a sostenerla.

0 71

Oggi 10 dicembre dalle h 19.00 puoi collegarti al sito http://www.clarins.com per trovare leesperte di bellezza – Suzy Lebert, International Make Up Marketing Director, e Mélanie Therry, International Skincare Trainer – in video live chat. Con loro potrai scoprire beauty tips e programmi di bellezza per prepararsi alle nozze.

0 194

Il concorso Body Painting di MAKE UP FOR EVER è giunto alla fase finale:
il 21 Novembre si sfideranno le 3 finaliste che hanno superato le semifinali del 22, 23 e 24 Ottobre.

Questa importante gara, aperta il 1 Luglio con le iscrizioni sui siti di MAKE UP FOR EVER e di SEPHORA, ha visto coinvolti tutti coloro che sentivano di avere dimestichezza nell’arte pittorica sul corpo.
Professionisti e  semi-professionisti si sono sfidati nella fasi di pre-selezione tecnica del 23 Agosto e nella votazione del 19 Settembre che ha decretato i 9 semi finalisti secondo criteri di creatività, virtuosismi tecnici in termini di applicazione del colore, sfumature e stile e per l’atmosfera che hanno saputo ricreare.
Suddivisi in gruppi di 3, dal 22 al 24 Ottobre i 9 prescelti si sono sfidati da Sephora in Corso Vittorio Emanuele a Milano di fronte ad una giuria che, alla fine delle giornate ha votato le 3 migliori opere d’arte pittorica.

Giusy Campolungo, Giulia Giorgi e Francesca Tariciotti sono le 3 finaliste che si esibiranno alla finale del 21 Novembre 2013 realizzando un’opera in perfetto stile “Ba Rock”, fil rouge dell’animazione della giornata.
Una giuria formata da un rappresentante di MAKE UP FOR EVER, da un rappresentante di SEPHORA e da due rappresentanti della stampa, decreterà la vincitrice del primo concorso Body Painting di MAKE UP FOR EVER che vincerà una settimana alla MAKE UP FOR EVER ACADEMY a Parigi.
Il 2° premio consiste in un set di prodotti di MAKE UP FOR EVER e di SEPHORA
e il 3° premio in un set di prodotti di MAKE UP FOR EVER.

Il punto vendita vivrà di una importante animazione: i make-up artist del Brand realizzeranno un’applicazione di  make-up ispirato alla Collezione di Natale Midnight Glow
ed eseguiranno delle lezioni gratuite (singole o di gruppo) di trucco “Smoky Eye Baroque Look”.
I make-up artist professionisti, inoltre, potranno usufruire di una promozione speciale all’acquisto di 3 prodotti professionali.
E dalle 16.00 alle 21.00 un grande party allieterà l’evento!

2 137

Quando ero piccola, ricordo che mio padre fumava in casa… era un fumatore accanito.. almeno uno o due pacchetti al giorno di sigarette e la sera dopo cena, immancabile era il rituale della pipa…

Poi un giorno alle elementari, la mia classe riceve la visita di un’associazione che impegnata nella battaglia contro il cancro, spiega a tutti noi bambini quanto sia pericoloso il fumo di sigaretta e ricordo il messaggio stampato nella mia testa all’uscita da scuola: il fumo uccide!

Crudo, forte e senza ombra di dubbio anche spaventoso da mostrare e far conoscere ad un bambino, eppure inequivocabile e vero.

Sia io che mio padre ricordiamo benissimo quel giorno perchè appena tornata a casa, ho nascosto tutti i pacchetti che lui teneva nel mobile della sala… ho buttato via il tabacco e ho atteso il suo ritorno dal lavoro.

E’ stata una battaglia, una sfida enorme per una bimba di otto anni, ma mio padre dopo il nervosismo, la rabbia e la frustrazione di tutte le sigarette che gli spezzavo in mano, ha ascoltato la mia paura di perderlo, le mie lacrime ed anche il mio affetto: papà non voglio che tu muoia.. per favore smetti.

Lui ha provato e si è scoperto forte. Non pensava di poter resistere per un giorno intero senza fumare ed è andato avanti: due,tre, quattro giorni.. e poi settimane, mesi ed ora sono moltissimi anni che non fuma più.

Ora ne parla come una delle sue vittorie più grandi, una soddisfazione enorme e si dà dello sciocco per tutti gli anni persi a fumare, a spendere soldi per un gesto, un vizio che non solo era una schiavitù, ma che rischiava di rovinargli la vita.

Perchè vi racconto questa storia?

Perchè si può smettere, basta volerlo.

Perchè smettere è segno di volersi bene ed è il primo gesto di amore che possiamo fare verso noi stessi e verso chi ci sta intorno.

Perchè in un mondo dove già ci sono inquinamento, guerre, stress, malattie e la vera fortuna è essere felici ed in salute, il fumo non ha ragione di essere.

Perchè ci sono persone che darebbero l’anima per essere sane e godersi giornate spensierate e sono invece costrette in ospedali, a letto da tumori.. che ormai colpiscono ad ogni età, ad ogni parte del corpo.. e siamo in un certo senso anche in dovere di dimostrare a loro, a noi stessi, che sappiamo apprezzare la fortuna che abbiamo, preservando il più possibile un bene così prezioso:la nostra salute, la nostra vita.

Vi invito a guardare il filmato di Walce (l’associazione Women Against Lung Cancer) di cui vi ho già parlato in passato e a visitare il loro sito per informarvi, sostenere se potete e volete e, nel vostro piccolo a fare qualcosa.

A volte non è necessario per forza donare dei soldi .. a volte basta sostenere un amico, un parente.. a volte basta essere forti e non cadere in atteggiamenti sbagliati, solo per farsi accettare dal gruppo, per l’incoscienza di un gesto, per nascondersi dietro alla serata aperitivo, alla compagnia, alla pausa caffè e sigaretta in ufficio.

A volte basta spegnere una sigaretta.. per non riaccenderla più.

3 138

Io purtroppo non c’ero e non ho potuto partecipare… Nabiki ed io ci alterniamo a casa con febbre e raffreddore ormai da un paio di settimane, ma l’ultima delle sei tappe della #WalfofLife ve la volevo comunque raccontare.

Un’amica che saluto (ciao Elena!!) lavora proprio in Telethon e il lavoro che questa associazione svolge a sostegno di ricerca e charity è grandioso, così come lo è quello di tutti i volontari che ogni volta aderiscono alle singole iniziative.

Per chi non lo sapesse, la Walk of Life è la manifestazione organizzata da Telethon in tutta Italia per raccogliere fondi a sostegno della ricerca sulle malattie genetiche e domenica 29 settembre a Milano in 2.500 persone hanno risposto alla chiamata, iscrivendosi all’ultima tappa di questa corsa podistica per la solidarietà.

La Fondazione Telethon è una delle principali charity italiane, che da 23 anni si impegna per la cura delle malattie genetiche rare attraverso il finanziamento di ricerca biomedica e la manifestazione Walk of Life nasce come una delle tantissime iniziative che Telethon organizza per portare in tutta Italia un forte messaggio di solidarietà

La corsa di Milano è stata dedicata a Samuel, Mohammad, Giovanni, Jacob, Canalp e Kamal, i sei bambini affetti da due gravi malattie genetiche che, grazie al successo della terapia genica sviluppata presso l’istituto Telethon per la terapia genica (Tiget) di Milano, oggi possono vivere una vita normale. Si tratta di un risultato epocale che conferma i ricercatori del Tiget come leader mondiali per questa strategia terapeutica altamente innovativa. E gli stessi scienziati erano presenti alla tappa milanese della Walk of Life.

La Walk Of Life è stata raccontata attraverso la fanpage Fondazione Telethon (dove si possono trovare le gallery di tutte le tappe) e il profilo Twitter @Telethonitalia

Super slim price flash sale!  Only 48 hours!

Fashionable best sellers!  $13.99 up!

Don’t miss, girls!

0 1032

Una voce che incanta, amicizie ed emozioni forti e un volto dolcissimo con il sorriso sempre pronto: ecco chi è Violetta la protagonista della capsule collection Girl di Le Pandorine.

 

 

 

Due V-shopper, una grande e una più piccola, dedicate alla vita della famosa teenager protagonista dell’omonima serie televisiva di Disney Channel. Doppi manici in metallo con inserti ton sur ton per un look sbarazzino, tasca interna e tante immagini per soddisfare ogni esigenza di out fit. Bianco, rosa, viola e blu i colori allegri che vestono le giornate della ragazze, a scuola come nei momenti più spensierati con le amiche.

 

 

 

Un must have per le V-Lover che amano Violetta e come lei sanno prendere la vita con un sorriso e credono in se stesse portando avanti le proprie passioni. “Per essere belle bisogna sorridere” ecco il motto di Violetta e la filosofia di Le Pandorine. “Il volto pulito e la vitalità di Violetta, sono per noi un simbolo dei valori positivi delle teenager di oggi” – dicono Chiara Felici e Manuela Casella le due stiliste di Le Pandorine – “per questo abbiamo realizzato una capsule che celebri l’amicizia, il vero amore e l’entusiasmo per le mille opportunità della vita”.

 

1 138

Canadian presenta  la nuova collezione autunno/inverno dove glamour e praticità si mixano in un equilibrio perfetto di forme e colori.

 

 

Fiore all’occhiello del fall/winter 2013 è il modello reversibile, un capospalla ultraleggero dalla shape moderna e

che può essere indossato da entrambi i lati; tinta unita per chi predilige la semplicità, camouflage per chi ama le fantasie.

Un solo prodotto per più occasioni di utilizzo, un must imperdibile

estremamente curato nei dettagli e dalla perfetta vestibilità

 

Il modello reversibile ha la parte esterna in nylon waterproof e l’imbottitura in piuma ecologica

0 245

Cosa c’è di più bello che ricevere e donare un sorriso?

Per sottolineare l’importanza di un gesto tanto semplice quanto benefico, è stata istituita una giornata dedicata al sorriso. La ricorrenza cade ogni anno il primo venerdì del mese di ottobre, che quest’anno sarà appunto il 4 Ottobre 2013.

In particolare sono due i nomi leggendari legati da sempre al sorriso: si tratta di Norman Cousins e di Harvey Ball: “due uomini, un destino”.

Quasi sincronicamente e in modi diversi, contribuirono involontariamente a creare attorno al sorriso un clamore e un interesse mondiale, a livello mediatico e scientifico.

 

Il giornalista Norman Cousins, lo storico uomo che rise per sopravvivere, al ritorno da un viaggio nel 1964, si ammalò.

Aggravatosi, consultò un medico: gli fu diagnosticata una forma molto grave di spondilite anchilosante, per la medicina una malattia senza speranze, che lo avrebbe portato ad una progressiva e inevitabile devastazione fisica.

Con una fortissima determinazione a sopravvivere il più possibile, il giornalista scelse una strada terapeutica “alternativa”, fondata sull’ effetto placebo e sul potere curativo delle buone emozioni, come la gioia, l’amore. Cousins era profondamente convinto che un buon atteggiamento mentale lo avrebbe aiutato.

Disposto a tutto, si fece dimettere dall’ospedale e, d’accordo con il suo medico, continuò ad assumere i farmaci e massicce dosi di vitamina C; inoltre, iniziò a sorridere il più possibile, grazie ai film dei fratelli Marx che vedeva in continuazione, a libri umoristici e tutto quello che potesse farlo ridere.

A dispetto di ogni previsione, e anche oltre ogni ottimistica aspettativa dello stesso Cousins, un anno dopo il giornalista guarì completamente! La prima reazione della comunità scientifica americana fu di incredulità e di stupore, alcuni misero addirittura in dubbio la sua malattia ma i fatti erano incontrovertibili e dopo alcuni anni, non solo fu riconosciuta la validità scientifica della sperimentazione effettuata da Cousins su se stesso ma gli venne offerta una laurea honoris causa.

Nacque così una nuova area di ricerche: la Gelotologia, dedicata allo studio sistematico del ridere come rimedio psicofisico.

Successivamente l’idea di introdurre questa festa appartiene all’artista americano Harvey Ball, grafico pubblicitario del Massachusetts.

Ball è noto per avere creato nel 1963 lo Smiley Face, la classica faccina gialla sorridente utilizzata come emoticon nelle chat e nei software di scrittura per esprimere piacere o ironia, o stampata su gadget di mezzo mondo.

La sua fortuna è cominciata da quando, nel 1963, ha ricevuto l’ordine dalla società State Mutual Life Assurance Company of America di dar vita ad un logo accattivante in cui tutti potessero riconoscersi. Ball soddisfò in fretta la richiesta, il piccolo lavoro gli valse una ricompensa di 50 dollari.

La società che commissionò il disegno lo fece stampare sui badge da distribuire ai dipendenti. Il successo fu enorme. Diversi mesi dopo, gli smile furono impressi su spille, magliette, francobolli, berretti da baseball, e oggetti di ogni tipo.

Il suo logo è ora ampiamente conosciuto nel mondo. Da allora lo Smile si è propagato nel pianeta in ogni forma: magliette, oggetti personali, auto, nelle case, nelle scuole, nelle strade, nei marchi… sino a diventare una costante presenza tra le righe delle chat, delle e-mail, dei post, intercalato tra le parole come punteggiatura.

Col passare degli anni Harvey Ball, ebbe l’idea della Giornata Mondiale del Sorriso, un giorno che unisca tutti, senza confini geografici, culturali, etnici, politici, attorno alla gioia e alla felicità. Decise che fosse il primo venerdì di ottobre di ogni anno, a cominciare dalla prima edizione, tenutasi nel 1999, nella città natale dello Smiley, Worcester.

Anche Lancôme ad ottobre festeggia il mese della felicità.

Per Lancome la felicità è la forma più attraente della bellezza, ed è per questo che proprio nel mese di ottobre vuole regalarla a tutte le donne con un sorriso in profumeria.

Un anno fa è nata la fragranza essenza della felicità, simbolo di libertà e gioia di vivere: La Vie Est Belle, richiamo irresistibile dell’amore per la vita, fragranza di una femminilità eclatante, flacone dal sorriso di cristallo, che ha saputo conquistare il cuore delle donne che ne hanno fatto un successo in tutto il mondo.

Un profumo carico di significato, con una coscienza, un’anima.

“La vie est belle” possiede la semplicità della verità, della sincerità, come la bellezza alla francese, questo celebre “non so che” di luce, al di là della bellezza.
“La vie est belle”  coniuga ricchezza e quintessenza.
Se  “La vie est belle”  (La vita è bella), è perché si è scelto di renderla bella. Perché lo si è voluto. Nessun obbligo, nessuna strada imposta. Più che una constatazione, è un procedimento, un modo di imporsi, di scegliere il meglio per sé. Un modo di contemplare ogni giorno, ogni opportunità con la propria sensibilità.

Ognuno cerca la propria felicità e la compone a modo suo. Dunque, la vita diventa più bella. La mia vita è bella perché l’ho scelta così.

“La vie est belle” è una ricerca. L’affermazione di donne forti, in quanto hanno scelto di mettersi in discussione, di donne che sanno ciò che cercano e che sono pronte a fare di tutto per trovarlo. Donne per le quali il dubbio non è una debolezza, bensì una speranza, un’avventura. Donne che sanno scegliere dove stare: non vogliono promesse o chimere ma esperienza, maggiore con il passare dei giorni e degli anni. Eccole che sono pronte a privilegiare il “meno”, sempre che questo vada di pari passo con il “ meglio ”, regalando alla loro esistenza la dolcezza dello “slow”.

La Vie Est Belle: una dichiarazione universale del diritto alla felicità

“Il profumo non è soltanto un odore, un flacone o un sogno ma tocca l’intimo di ciascuno di noi; è anche e soprattutto una convinzione. Una convinzione che non è né una promessa né un invito bensì un punto di vista sul mondo che ci circonda.
Ecco il perché della domanda: quali sono i valori oggi?
Il trionfo dell’essere sull’avere e l’apparire.
Il ritorno all’essenziale. La ricerca di significato. Del significato di ciascuno di noi. Una nuova era che cristallizza il rifiuto di un mondo placcato oro, di un mondo paralizzato dai suoi diktat : il diktat della moda, del denaro onnipotente, dell’essere sexy a tutti i costi…
Con le donne, Lancôme ha da sempre saputo coltivare un legame profondo, sincero, rispettoso, aulico, un legame che rende grandi. Un legame singolare, in un mondo in cui i legami di interesse e di potere predominano.
Questa femminilità, universale e personale, si vive come una scelta e non come un obbligo. La scelta di se stessi, la scelta di ciò che è meglio per sè. Trovare la propria strada, la propria luce.
Per Lancôme, “La vie est belle” è il manifesto di questa nuova era, una dichiarazione al mondo, una dichiarazione fatta di grazia, luce e libertà.

0 76

 

 

Se ciò che desideri è restare giovane e bella a lungo, Ethos Profumerie ha la soluzione giusta per mantenere la pelle liscia, levigata e luminosa attraverso un concorso esclusivo e conveniente. 

Dal 30 settembre al 13 ottobre, acquistando almeno due prodotti della linea Progressif di CARITA, trattamenti effetto “lifting” che agiscono all’origine del riassorbimento, si partecipa all’estrazione immediata di 20 buoni acquisto da 70 Euro ciascuno, da poter utilizzare in acquisti successivi.

 

I buoni acquisto potranno essere utilizzati dall’1 al 30 novembre 2013, e permetteranno di acquistare prodotti a marchio Carita nelle Profumerie Ethos aderenti all’iniziativa. Ciascuno dei buoni acquisto potrà essere utilizzato una volta sola, e non si potranno accumulare più buoni acquisto con un unico scontrino. L’importo totale dei prodotti a marchi Carita che permetterà di vincere e utilizzare il buono acquisto dovrà essere pari o superiore a 70 Euro.

L’estrazione è valida per tutti i possessori della Ethos Card, presso le profumerie appartenenti al Gruppo Ethos, concessionarie del marchio Carita.

 

Per conoscere le Profumerie Ethos aderenti all’iniziativa clicca qui:

http://www.ethos.it/

5 109

Mancano pochissimi giorni alla Vogue Fashion Night Out e se siete per Milano vi consiglio un giro per le vie del centro dove si svolgeranno molti degli appuntamenti di questo evento.

Per l’occasione Dior propone un cofanetto in Limited Edition in vendita esclusiva presso la Rinascente Duomo di Milano (il prezzo indicativo è di circa € 47,00 euro per l’intero cofanetto).

Due polveri scintillanti, Sparkling Black e Sparkling Gold, accompagnate da una base trasparente fissante e racchiuse in un astuccio nero, da utilizzare in  all-over o in effetto sfumato, per un risultato tridimensionale sfavillante.

1 126

Vichy presenta Vichy GRANBELLAVITA, il concorso dedicato a tutte le donne che amano godersi la vita senza preoccuparsi dei segni causati dagli eccessi quotidiani.

A settembre, infatti, un nuovo alleato della bellezza arriverà in Farmacia: dopo 11 anni di ricerca Vichy lancerà  Idealia Life Serum, il primo siero della marca in grado di migliorare la qualità della pelle segnata da stress, inquinamento, fumo, cattiva alimentazione ed esposizione ai raggi UV.

Il concorso  Vichy  GranBellaVita invita le donne a immortalare e condividere il loro modo di “godersi la vita”: intere giornate al sole, notti insonni e feste memorabili.

In palio 10 t-shirt al giorno, un kit di prodotti Idealia a settimana e un week-end a Londra.

Per partecipare basta iscriversi e  caricare le foto su http://www.vichy.it/granbellavita tra il  18 luglio e il 4 settembre 2013.

Le foto inviate potranno essere votate sul sito e condivise anche sui principali social network.

Alcune hanno già raccontato come vivono la loro granbellavita! Ora tocca a te!

47 1181


Ciao a tutti!

Ho provato a scrivere questo post almeno cento volte.. non è facile.

Come molte di voi avranno letto su Facebook, purtroppo la scorsa settimana ho perso mio fratello ed è stato un periodo difficile, anche se la vera difficoltà inizia ancora di più con le prossime settimane… e sarà ancora più difficile per la mia famiglia, per mia cognata, le mie nipoti, a cui spero di essere vicina come non mai.

Se c’è una cosa che però ho imparato in queste ultime settimane, è che la vita continua, che la realtà ti arriva violenta agli occhi: tutto prosegue incurante ed indifferente.

Non importa se non sei pronto, se sei triste, se vorresti prendere fiato prima di ricominciare: il mondo continua e tu puoi solo lasciarti trasportare.

Questo non significa dimenticare, anzi.. E’ ancora più importante ricordare e rispettare la persona che non c’è più perchè – almeno questo era quello che mio fratello avrebbe voluto e che continuava a ripeterci – la nostra vita è altrettanto preziosa ed è meglio guardare avanti, gioire di quello che siamo, che abbiamo e portarlo sempre nel cuore, nell’anima… non con le lacrime, ma con un sorriso.

Pensando a me stessa, non vorrei che la mia famiglia mi piangesse, che fosse triste al pensiero di non avermi più; vorrei saperli sereni, spensierati, forti nell’affrontare ogni giorno sapendo che li amo.. vorrei solo cose belle per loro e soprattutto vorrei essere certa che stiano bene, che siano felici e che un sorriso meraviglioso attraversa il loro viso più tempo possibile.

E sono certa che anche mio fratello la pensava così; è così quindi che voglio ricordarlo, rispettarlo ed onorare la sua memoria.

Ringrazio tutti voi per i messaggi, le mail e le parole che avete avuto in quest’occasione… Vi  ringrazio per aver trovato anche solo qualche istante per fermarvi e dedicarmi un’attenzione, un pensiero ed un abbraccio virtuale.

E a tutte le persone che stanno soffrendo o hanno già sofferto un dolore simile mando un abbraccio grandissimo

“sei sempre qui con noi e ti amiamo immensamente, ma non con il cuore, bensì con l’anima… perchè un giorno il cuore smetterà di battere, mentre l’anima resterà per sempre…” 

0 71

Make Up Forever – Concorso Body Painting 

Make Up For Ever ha indetto un Concorso di Body Painting aperto a tutti:
professionisti, semi-professionisti e chiunque abbia dimestichezza con la realizzazione di opere d’arte sul corpo…Partecipare è semplicissimo: Il 1 Luglio viene pubblicato sui siti MAKE UP FOR EVER e  Sephora il link dell’applicazione per la registrazione all’indirizzo indicato.
I candidati, make up artist e non, dovranno far pervenire entro il 18 Agosto  la foto di un volto con e senza makeup,
di un corpo intero con e senza makeup e di un busto con e senza makeup.Il 23 Agosto inizieranno le pre-selezioni tecniche: in presenza di un Notaio, saranno scelte le 20 migliori fotografie inviate,
che saranno pubblicate per la votazione sull’applicazione Facebook della pagina Make Up For Ever cliccando su “mi piace” e sul sito http://www.sephora.it.

Dal 26 Agosto al 15 Settembre chiunque potrà votare la foto che reputa migliore.

Il 19 Settembre, oltre alla pubblicazione dei 3 temi che dovranno essere sviluppati durante le semifinali,
saranno definiti i 9 finalisti che parteciperanno alla semi-finale, scelti secondo criteri di creatività, virtuosismi tecnici in termini di applicazione del colore, sfumature e stile, per l’atmosfera che sanno ricreare. Si possono votare anche su Facebook cliccando “mi piace”.I 9 semi-finalisti saranno suddivisi in gruppi di 3 e si contenderanno lo scettro di vincitore presso MAKE UP FOR EVER presso Sephora di Corso Vittorio Emanuele 24/28 Milano nelle giornate 22, 23 e 24 Ottobre, votati solo dalla giuria presente in queste tre giornate da Sephora.Il 21 Novembre, giorno della finalissima, si decreterà il vincitore del primo MAKE UP FOR EVER bodypainting contest.

I premi:

– 1° premio: una settimana alla MAKE UP FOR EVER ACADEMY a Parigi

– 2° premio: un set di prodotti di MAKE UP FOR EVER e di SEPHORA

– 3° premio: un set di prodotti di MAKE UP FOREVER

Semifinali e finali presso Sephora Corso Vittorio Emanuele 24/28, Milano 

2 290

È scattato il conto alla rovescia per partecipare al concorso “Will you be my Girlfriend?”. Fino all’8 marzo ogni fan di Justin Bieber ha ancora la possibilità di vincere una delle due coppie di biglietti VIP per il concerto, tappa unica in Italia, del  23 marzo 2013 a Bologna.
 
Per farlo è sufficiente acquistare una tra le fragranze Someday e l’ultimissimo lancio Girlfriend ed inviare un sms al numero 392.900.9000 con scritto nell’ordine: formato della fragranza, il proprio nome e cognome e numero scontrino.
 
Le due coppie di biglietti Vip verranno assegnate con l’ultima estrazione dell’11 marzo e ciascuna includerà due posti in piedi nel parterre con possibilità di accesso anticipato, esclusivi Justin Bieber VIP Merchandise, comprendivo di una gift bag e di un tour Program o di un Photobook di Justin Bieber, e due biglietti ricordo e/o pass laminato.
 
Le vincitrici riceveranno un sms con su scritto “Hai vinto” in cui verranno comunicate tutte le informazioni necessarie per il ritiro del premio.
 
Per maggiori informazioni http://www.justinbiebersgirlfriend.it/.

Girlfriend- Le note di testa

Si apre con il fugace incrocio tra mandarino frizzante e mora succosa. L’emozione prende
corpo con l’abbraccio tra pera scintillante e fragola.

Le note di cuore

Le note floreali di fresia rosa, gelsomino stellato e fiori d’arancio alimentano sogni e desideri fondendosi
con il nettare di albicocca.

Le note di fondo

La fragranza si chiude con il climax di ogni storia d’amore: un bacio appassionato tra vaniglia e muschio.

15,705FansLike
45,660Subscribers+1
9,750FollowersFollow
3,523FollowersFollow
33,927SubscribersSubscribe